Corso di preparazione al concorso notarile 2019 – modulo pre-concorso

Il modulo pre-concorso del corso di preparazione al concorso notarile della LexLav è strutturato per fornire ad ogni partecipante una preparazione teorico-pratica funzionale alle prossime prove scritte (che si terranno, molto probabilmente, nella prima metà di aprile 2019), attraverso l’applicazione delle tecniche redazionali, esercitazioni costanti e lezioni di correzione e di confronto. La didattica del corso, infatti, è pensata per sviluppare, sotto la guida del docente, le capacità di analisi delle tracce e di redazione degli atti, al fine di confrontarsi su tutti gli aspetti utili, necessari ed indispensabili.

Per garantire la massima qualità dell’attività formativa e promuovere, in particolare, il confronto diretto tra i partecipanti ed il docente, il corso è a numero chiuso.

Sconto del 20% per le iscrizioni di gruppo (2 persone) entro il 31 dicembre 2018.

Sconto del 10% per le iscrizioni entro il 5 gennaio 2019.

Obiettivo del corso è far acquisire ai partecipanti una preparazione teorico-pratica funzionale per affrontare le prossime prove scritte del concorso notarile, prestando particolare attenzione alle competenze pratiche redazionali, alle conoscenze, al metodo ed alle tecniche di redazione degli atti, attraverso una costante partecipazione attiva tra i partecipanti ed il docente nelle lezioni di correzione e confronto.

      In particolare il corso permette ai partecipanti di:
  • approfondire le tecniche di redazione degli atti societari, inter vivos e mortis causa, attraverso l’analisi della traccia, l’individuazione delle diverse soluzioni, l’interpretazione degli istituti coinvolti e l’analisi delle tesi dei vari autori, nonché le tecniche di redazione delle singole clausole;
  • acquisire confidenza e familiarità nelle capacità di analisi della traccia e di interpretazione degli istituti coinvolti per individuare la soluzione più adeguata, nonché di redazione ordinata e logica degli atti;
  • ottimizzare la gestione del tempo a disposizione per lo svolgimento dell’elaborato attraverso la pianificazione degli interventi sulla traccia;
  • esercitarsi in maniera costante, con correzioni personali ed analitiche di ogni elaborato svolto, in vista delle imminenti prove concorsuali.
 

Con il preciso obiettivo di fornire ai partecipanti la migliore preparazione teorico-pratica per affrontare le imminenti prove scritte del concorso notarile, il modulo pre-concorso seguirà il metodo didattico improntato all’esercitazione costante, al fine di tradurre nello svolgimento degli atti le tecniche ed il metodo redazionale.

Durante ogni lezione di correzione e di confronto saranno approfondite le tecniche redazionali degli atti societari, inter vivos e mortis causa, per fornire ai partecipanti gli strumenti redazionali per affrontare le prove concorsuali, per un approccio finalizzato ad acquisire la massima confidenza con il metodo redazionale. Nelle lezioni di correzione, si procederà alla correzione collettiva degli atti svolti a casa, attraverso un confronto costruttivo sulle questioni teoriche, formali e sostanziali delle tracce fornite, con particolare attenzione allo sviluppo schematico teorico-redazionale dell’elaborato, diretto: ad analizzare con attenzione le tracce, ad interpretare in maniera adeguata i casi proposti in relazione agli istituti coinvolti, ad individuare le soluzioni preferibili e le tecniche per superare le ambiguità presenti nelle tracce, nonché ad indirizzare in maniera ordinata, logica e scorrevole la redazione dell’elaborato. La prima traccia, che sarà corretta nella prima giornata del modulo (8 gennaio 2019) verrà assegnata giorno 2 gennaio 2019.

Gli atti svolti dai partecipanti saranno corretti personalmente dal docente, con correzioni individuali ed analitiche, attraverso una attenta valutazione degli aspetti di interesse e l’indicazione di suggerimenti per migliorare le tecniche teorico-redazionali degli atti.

Sono previste, altresì, due simulazioni d’esame (di tre giorni consecutivi) per predisporre i partecipanti al clima concorsuale ed allo stress psico/fisico che bisognerà sopportare.

È possibile seguire le lezioni, nonché partecipare alle simulazioni, mediante la presenza in aula oppure online in diretta. Ogni lezione, inoltre, sarà videoregistrata e caricata sulla piattaforma digitale “LexLav on-line” e potrà essere seguita anche in streaming.

Il modulo pre-concorso comprende:

- 12 lezioni in aula, per un totale di 27 ore di formazione;

- partecipazione alle due simulazioni concorsuali, della durata di 3 giorni, per un totale di 48 ore;

- 15 tracce assegnate: 9 da svolgere a casa e 6 assegnate nella simulazione d’esame;

- correzione personale ed analitica degli elaborati svolti.

Per ulteriori informazioni contattaci ai seguenti recapiti:

LexLav: info@lexlav.it - 0984 23356 - 347 8337142 - www.lexlav.it

Modulo pre-concorso (gennaio 2019 - marzo 2019): € 500,00 + iva (totale: € 610,00).

Per le iscrizioni di gruppo (2 persone) entro il 31 dicembre 2018, sconto del 20% (codice sconto: EAM18): € 400,00 + iva (totale: € 488,00,00).

Per le iscrizioni effettuate entro il 5 gennaio 2019, sconto del 10% (codice sconto: EAS18): € 450,00 + iva (totale: € 549,00).

Consulta la brochure per i termini e le modalità di pagamento.

Iscrizione presso la sede della LexLav, sita in Cosenza, Via P. Rodotà n. 29/C.

Iscrizione mediante invio del modulo via e-mail, all’indirizzo info@lexlav.it.

Iscrizione on-line attraverso la piattaforma LexLav.

È possibile partecipare ad una lezione, a titolo di prova, inviando una e-mail a info@lexlav.it

Inizio corso (modulo pre-concorso): martedì, 8 gennaio 2019.

Consulta la brochure per il calendario dettagliato delle lezioni.

Il corso è a numero chiuso ed ove le richieste di partecipazione siano superiori alla disponibilità dei posti verrà riconosciuta priorità di iscrizione in base alla data di versamento della quota di iscrizione. Per i partecipanti esclusi a causa del raggiungimento del numero programmato, la LexLav provvederà alla restituzione integrale della quota di partecipazione, se già versata, entro dieci giorni dalla comunicazione di esclusione da parte della LexLav mediante la modalità di restituzione indicata dall’interessato a seguito della suddetta comunicazione di esclusione.

Ai sensi del d.lgs. 206/2005 è riconosciuto al partecipante, che agisce in qualità di consumatore, il diritto di recesso da esercitare entro il termine di ventuno giorni dalla sottoscrizione della presente scheda di iscrizione, senza il pagamento di alcuna penale e senza la necessità di specificare il motivo del recesso. Nel caso in cui il corso in oggetto acquistato abbia inizio prima della scadenza del termine entro il quale è possibile esercitare il diritto di recesso, quest’ultimo può essere esercitato entro la data di inizio del corso.Il diritto di recesso si esercita con l’invio, entro il predetto termine, di una comunicazione scritta mediante lettera raccomandata con avviso di ricevimento al seguente indirizzo: Lexlav s.r.l.s., Via P. Rodotà n. 29/C, 87100 – Cosenza. La comunicazione può essere inviata, entro lo stesso termine, anche mediante telegramma, telex, posta elettronica e fax, a condizione che sia confermata mediante lettera raccomandata con avviso di ricevimento entro le quarantotto ore successive al menzionato indirizzo. Entro dieci giorni dalla data del recesso, la LexLav provvederà alla restituzione integrale degli importi eventualmente corrisposti dal partecipante, mediante la modalità di restituzione indicata dall’interessato nella comunicazione di recesso. In mancanza del recesso effettuato nei termini di cui sopra, il pagamento della quota di iscrizione è obbligatorio e prescinde dalla effettiva partecipazione.

Per esigenze di pianificazione e programmazione organizzativa e didattica dell’offerta formativa della LexLav s.r.l.s., in relazione al numero delle iscrizioni pervenute, la LexLav potrà annullare il corso in oggetto, previa comunicazione ad ogni partecipante, all’indirizzo e-mail fornito nella scheda di iscrizione, con almeno tre giorni di anticipo rispetto alla data di inizio del corso. In tal caso, la responsabilità della LexLav s.r.l.s. si intende limitata al solo rimborso integrale della quota già versata, che verrà restituita entro il termine di dieci giorni dalla data di comunicazione dell’annullamento del corso.

Per causa di forza maggiore, nonché per sopravvenute esigenze di pianificazione e programmazione organizzativa e didattica dell’offerta formativa della LexLav s.r.l.s., la LexLav si riserva di modificare date, orari, sede, programma e docenti del corso, nel rispetto della natura, della durata, degli obiettivi, delle finalità, del metodo e della struttura didattica del corso. Le eventuali modifiche saranno previamente comunicate ad ogni partecipante all’indirizzo e-mail fornito nella scheda di iscrizione nonché mediante pubblicazione sulla pagina ufficiale del corso sulla piattaforma digitale della LexLav (www.lexlav.it). Rispetto alle eventuali modifiche apportate, la LexLav garantisce: -) in caso di modifiche delle date e/o degli orari, il rispetto della durata e della struttura didattica del corso; -) in caso di modifiche alla sede, l’individuazione di altra sede sita nel territorio del comune in cui si svolge il corso, assicurando, altresì, un servizio di navetta dalla sede programmata alla sede modificata per i partecipanti il cui raggiungimento della sede modificata (rispetto alla sede programmata) dovesse essere eccessivamente gravoso e/o difficoltoso in relazione ai mezzi di trasporto; -) in caso di modifiche al programma ed ai docenti del corso, il rispetto della natura, degli obiettivi e del metodo didattico del corso.

La LexLav garantisce la correzione personale ed analitica di tutti gli atti svolti durante il corso, garantendo, altresì, la correzione per la rispettiva lezione di correzione purché gli atti di interesse siano consegnati con almeno tre giorni di anticipo rispetto alla corrispondente lezione di correzione. La consegna degli atti svolti può avvenire a mano oppure mediante posta al seguente indirizzo “LexLav – Via P. Rodotà, 29/C – 87100, Cosenza”. Una volta corretti, gli atti possono essere ritirati a mano nella lezione di correzione di interesse oppure è possibile richiedere la spedizione degli stessi; in tale ultima ipotesi, al momento della consegna dell’elaborato, è necessario consegnare (o inserire nella busta in cui è spedito l’atto) una busta preaffrancata e con l’indicazione dell’indirizzo di spedizione.