Corso di preparazione all’esame di Avvocato 2020

L’esame di abilitazione alla professione forense rappresenta il passaggio obbligato e fondamentale per l’accesso alla professione di Avvocato. Le prove scritte dell’esame, richiedendo al candidato di risolvere casi pratici mediante l’individuazione della soluzione giuridica più adeguata al caso proposto, richiede una preparazione teorico-pratica funzionale alla modalità di svolgimento dell’esame. Diventa, di conseguenza, necessaria una preparazione strutturata ed organica sia sul metodo e sulle tecniche di redazione degli elaborati, sia sulla teoria civile e penale.

Il corso di preparazione all’esame di Avvocato 2020 della LexLav, giunto alla VII edizione, è strutturato per fornire ad ogni partecipante la preparazione teorico-pratica in relazione alle modalità di svolgimento dell’esame, attraverso la ripetizione organizzata e guidata della teoria civile e penale e l’applicazione del metodo e delle tecniche redazionali, mediante lezioni mirate ed esercitazioni costanti. La didattica pensata per il corso ha, infatti, l’obiettivo di strutturare in maniera organica la preparazione teorica e di sviluppare, sotto la guida dei docenti, le capacità di analisi e di argomentazione utili, necessarie ed indispensabili per affrontare le prove scritte dell’esame.

Per garantire la massima qualità dell’attività formativa e promuovere, in particolare, il confronto diretto tra i partecipanti ed i docenti, il corso è a numero chiuso.

Sedi del corso: Milano - Cosenza - online.

Per le iscrizioni entro il 22 febbraio 2020: sconto del 30%!

Inizio corso (tutte le sedi): venerdì 20 marzo 2020, ore 16:00.

È possibile partecipare in sede o online in diretta alle prime due lezioni (20 e 21 marzo 2020, sulle tecniche e sul metodo di redazione del parere e dell’atto giudiziario), a titolo di prova, inviando una e-mail a info@lexlav.it o contattandoci al seguente recapito: 347 8337142.

Praticanti Avvocati che devono sostenere le prove scritte dell’esame di Avvocato a dicembre 2020.

Obiettivo del corso è far acquisire ai partecipanti non solo una preparazione teorica organica nel diritto civile e nel diritto penale, quanto le competenze pratiche redazionali, le conoscenze, il metodo e le tecniche per affrontare le prove scritte dell’esame di abilitazione forense, attraverso un ragionato ed attento equilibrio tra la preparazione teorica ed il metodo e le tecniche di redazione.

      In particolare il corso permette ai partecipanti di:
  • apprendere le tecniche di redazione dei pareri di diritto civile e di diritto penale, nonché degli atti giudiziari, attraverso l’analisi della traccia, l’interpretazione degli istituti coinvolti e la sequenza degli argomenti da affrontare nell’elaborato in relazione alla traccia proposta ed ai riferimenti normativi di interesse;
  • acquisire confidenza e familiarità nelle capacità di analisi della traccia e di interpretazione degli istituti coinvolti per individuare la soluzione più adeguata, nonché di redazione ordinata e logica dell’elaborato;
  • ripetere ed approfondire in maniera sistematica ed organizzata il programma di civile e penale, attraverso specifiche lezioni di teoria durante il corso, nonché attraverso un programma di studio individuale e personalizzato al momento dell’iscrizione;
  • ottimizzare la gestione del tempo a disposizione per lo svolgimento dell’elaborato attraverso la pianificazione degli interventi sulla traccia;
  • acquisire le tecniche per utilizzare al meglio in sede d’esame i codici commentati;
  • gestire lo stress derivante dalla c.d. “paura del foglio bianco”, attraverso mirate tecniche di approccio all’analisi della traccia ed alla redazione dell’elaborato.
 

Con il preciso obiettivo di fornire ai partecipanti la migliore preparazione teorico-pratica per affrontare l’esame di Avvocato, il corso seguirà il metodo didattico improntato: -) alla ripetizione teorica guidata, per organizzare in maniera ottimale, sistematica e funzionale all’esame lo studio del programma di diritto civile e di diritto penale, nonché -) all’esercitazione costante, mirata a tradurre nello svolgimento dell’elaborato le tecniche redazionali (analisi della traccia, interpretazione degli istituti, individuazione della soluzione giuridica, redazione ordinata e logica dell’elaborato).

Al momento dell’iscrizione verrà predisposto un programma di studio individuale e personalizzato per ogni partecipante, per pianificare ad hoc (in base alla preparazione personale di partenza) una attenta e ragionata preparazione del programma di diritto civile e di diritto penale.

Le prime due lezioni del corso interesseranno le tecniche di redazione del parere e dell’atto giudiziario per fornire ai partecipanti gli strumenti redazionali per affrontare le prove d’esame. Le tecniche di redazione dell’elaborato saranno approfondite durante tutta la durata del corso per un approccio finalizzato ad acquisire la massima confidenza con il metodo redazionale.

Nelle lezioni di ripetizione guidata della teoria civile e penale, si procederà in maniera strutturata, organizzata e sistematica per approfondire gli argomenti con un taglio codicistico e giurisprudenziale. Particolare attenzione sarà riservata alle tecniche da adoperare per sfruttare il codice nella costruzione dell’elaborato, oltre ad approfondimenti mirati e guidati per presentarsi in sede d’esame con una preparazione teorica strutturata e funzionale. Le lezioni teoriche ed i relativi approfondimenti interesseranno anche gli orientamenti giurisprudenziali, per i quali sono previste, altresì, le lezioni di approfondimento giurisprudenziale del 17 luglio e del 4 dicembre, interamente dedicate alle più recenti sentenze della giurisprudenza.

Nelle lezioni di correzione, si procederà alla correzione collettiva degli elaborati svolti a casa e nelle esercitazioni in aula, attraverso un confronto costruttivo sulle questioni teoriche, formali e sostanziali delle tracce fornite, con particolare attenzione allo sviluppo schematico teorico-redazionale dell’elaborato, diretto: ad analizzare con attenzione le tracce, ad interpretare i casi proposti in relazione agli istituti coinvolti, ad individuare le soluzioni preferibili e le tecniche per superare le ambiguità presenti nelle tracce, ad estrarre dal codice il materiale necessario per costruire il compito, nonché ad indirizzare in maniera ordinata, logica e scorrevole la redazione dell’elaborato. In tal senso, per ogni traccia fornita durante il corso sarà predisposta dal docente che svilupperà la traccia una completa proposta di svolgimento dell’elaborato.

Gli elaborati svolti dai partecipanti saranno corretti personalmente dai docenti con il supporto della nostra innovativa “scheda di correzione” per correzioni REALMENTE individuali ed analitiche, attraverso una attenta valutazione di tutti gli aspetti preliminari, strutturali e giuridici di ogni elaborato e l’indicazione di suggerimenti per applicare correttamente metodo e tecniche teorico-redazionali.

Per ogni modulo è prevista una simulazione d’esame (modulo I: nei giorni 6-7-8 luglio; modulo II: nei giorni 10-11-12 novembre) per predisporre i partecipanti al clima d’esame ed allo stress psico/fisico che bisognerà sopportare. In ogni giornata di simulazione, della durata di 7 ore ciascuna, verranno fornite due tracce (tre, per l’atto), la cui scelta è rimessa alla discrezionale volontà dei partecipanti (analogamente a quanto accade durante le prove d’esame).

È possibile seguire le lezioni, nonché partecipare alla simulazione ed alle esercitazioni in aula, mediante la presenza in aula oppure online in diretta (il corso online in diretta segue il corso nella sede di Milano). La partecipazione online permette di partecipare attivamente alla lezione, con domande ed interventi attraverso la chat e l’intervento vocale.

Ogni lezione, inoltre, sarà videoregistrata e potrà essere seguita anche in streaming (saranno caricate le singole lezioni del corso presso ogni sede), così come sono previsi appositi forum di discussione per chiarimenti ed approfondimenti su ogni singola lezione, nonché per una assistenza continua durante tutto il corso.

Sono previsti appositi ricevimenti personali, della durata di un’ora cadauno, per esaminare in maniera costante “face to face” il rendimento di ogni partecipante e per suggerimenti migliorativi diretti ad ottimizzare la preparazione alle prove d’esame.

Sede delle lezioni:

Sede di Milano: SpazioPin, sito a Milano, in viale Monte Santo n. 5.

Sede di Cosenza: studio dott. Lavorato, sito a Cosenza, in via P.P. Rodotà n. 29/C.

Per ulteriori informazioni contattaci ai seguenti recapiti:

LexLav: info@lexlav.it - 347 8337142 - www.lexlav.it

Per le iscrizioni entro il 22 febbraio 2020: sconto del 30%!

Per le iscrizioni entro il 9 marzo 2020: sconto del 10%!

Inizio corso: venerdì 20 marzo 2020, ore 16:00.

È possibile partecipare in sede o online in diretta alle prime due lezioni (20 e 21 marzo 2020, sulle tecniche e sul metodo di redazione del parere e dell’atto giudiziario), a titolo di prova, inviando una e-mail a info@lexlav.it o contattandoci ai seguenti recapiti: 347 8337142.

Modulo I (da marzo a luglio 2020): € 800,00.

Per le iscrizioni entro il 22 febbraio 2020: sconto del 30%!: € 560.

Per le iscrizioni entro il 9 marzo 2020: sconto del 30%!: € 720.

Consulta la brochure per i termini e le modalità di pagamento.

Corso intensivo (da settembre a dicembre 2020): € 900,00.

Per le iscrizioni entro il 31 luglio 2020: sconto del 20%!: € 720.

Per le iscrizioni entro il 5 settembre 2020: sconto del 10%!: € 810.

Consulta la brochure per i termini e le modalità di pagamento.

Modulo I + Modulo II (da marzo a dicembre 2020): € 1.350.

Per le iscrizioni entro il 22 febbraio 2020: sconto del 30%!: € 945.

Per le iscrizioni entro il 9 marzo 2020: sconto del 30%!: € 1.215.

Consulta la brochure per i termini e le modalità di pagamento.

Iscrizione, previo appuntamento, presso la sede LexLax (via dei Carafa n. 14, Milano), per la sede di Milano; presso lo studio del dott. Lavorato (via P.P. Rodotà n. 29/C, Cosenza).

Iscrizione mediante invio del modulo via e-mail all’indirizzo info@lexlav.it.

È possibile partecipare a due lezioni, a titolo di prova, inviando una e-mail a info@lexlav.it oppure contattandoci via telefono.

Inizio Modulo I (tutte le sedi): venerdì 20 marzo 2020.

Consulta la brochure per il calendario dettagliato delle lezioni.

NB: il corso online (in diretta) segue il corso nella sede di Milano.

Il corso è a numero chiuso ed ove le richieste di partecipazione siano superiori alla disponibilità dei posti verrà riconosciuta priorità di iscrizione in base alla data di versamento della quota di iscrizione. Per i partecipanti esclusi a causa del raggiungimento del numero programmato, la LexLav provvederà alla restituzione della quota di partecipazione nei limiti in cui sia stata già versata, entro dieci giorni dalla comunicazione di esclusione da parte della LexLav mediante la modalità di restituzione indicata dall’interessato a seguito della suddetta comunicazione di esclusione.

Ai sensi del d.lgs. 206/2005 è riconosciuto al partecipante, che agisce in qualità di consumatore, il diritto di recesso da esercitare entro il termine di ventuno giorni dalla sottoscrizione della presente scheda di iscrizione, senza il pagamento di alcuna penale e senza la necessità di specificare il motivo del recesso. Nel caso in cui il corso in oggetto acquistato abbia inizio prima della scadenza del termine entro il quale è possibile esercitare il diritto di recesso, quest’ultimo può essere esercitato entro la data di inizio del corso. Il diritto di recesso si esercita con l’invio, entro il predetto termine, di una comunicazione scritta mediante lettera raccomandata con avviso di ricevimento al seguente indirizzo: Lexlav di Lorenzo Lavorato, Via dei Carafa n. 14, 20158 - Milano. La comunicazione può essere inviata, entro lo stesso termine, anche mediante telegramma, telex, posta elettronica e fax, a condizione che sia confermata mediante lettera raccomandata con avviso di ricevimento entro le quarantotto ore successive al menzionato indirizzo. Entro dieci giorni dalla data del recesso, la LexLav provvederà alla restituzione integrale degli importi eventualmente corrisposti dal partecipante, mediante la modalità di restituzione indicata dall’interessato nella comunicazione di recesso. In mancanza del recesso effettuato nei termini di cui sopra, il pagamento della quota di iscrizione è obbligatorio e prescinde dalla effettiva partecipazione al corso.

Per esigenze di pianificazione e programmazione organizzativa e didattica dell’offerta formativa della LexLav, in relazione al numero delle iscrizioni pervenute, la LexLav potrà annullare il corso in oggetto, anche limitatamente ad una singola sede, previa comunicazione ad ogni partecipante, all’indirizzo e-mail fornito nella scheda di iscrizione, con almeno cinque giorni di anticipo rispetto alla data di inizio del corso. In tal caso, la responsabilità della LexLav si intende limitata al solo rimborso della quota nei limiti in cui sia stata già versata, che verrà restituita entro il termine di dieci giorni dalla data di comunicazione dell’annullamento del corso.

In caso di iscrizione in una sede diversa da quella di Milano, ove il corso dovesse essere annullato (nei termini sopra indicati) per la sede scelta dal partecipante, quest’ultimo, entro dieci giorni dalla comunicazione di annullamento, potrà comunque scegliere di seguire il corso in modalità online.

Per causa di forza maggiore, nonché per sopravvenute esigenze di pianificazione e programmazione organizzativa e didattica dell’offerta formativa della LexLav, la LexLav si riserva di modificare date, orari, sede, programma e docenti del corso, nel rispetto della natura, della durata, degli obiettivi, delle finalità, del metodo e della struttura didattica del corso. Le eventuali modifiche saranno previamente comunicate ad ogni partecipante all’indirizzo e-mail fornito nella scheda di iscrizione nonché mediante pubblicazione sulla pagina ufficiale del corso sul sito web della LexLav (www.lexlav.it). Rispetto alle eventuali modifiche apportate, la LexLav garantisce: -) in caso di modifiche delle date e/o degli orari, il rispetto della durata e della struttura didattica del corso; -) in caso di modifiche alla sede, l’individuazione di altra sede sita nel territorio del comune in cui si svolge il corso, assicurando, altresì, un servizio di navetta dalla sede programmata alla sede modificata per i partecipanti il cui raggiungimento della sede modificata (rispetto alla sede programmata) dovesse essere eccessivamente gravoso e/o difficoltoso in relazione ai mezzi di trasporto; -) in caso di modifiche al programma ed ai docenti del corso, il rispetto della natura, degli obiettivi e del metodo didattico del corso.

La LexLav garantisce la correzione personale ed analitica di tutti gli elaborati svolti durante il corso, garantendo, altresì, la correzione per la rispettiva lezione di correzione purché gli elaborati di interesse siano inviati con almeno tre giorni di anticipo rispetto alla corrispondente lezione di correzione.